Konga versione 1.0 beta

1 ottobre 2013 at 09:55 14 commenti

http://commons.wikimedia.org/wiki/File:King_Kong_1933_French_poster.jpg

Oggi è stata rilasciata la versione 1.0 beta di Konga, in questa versione sono presenti tutte le funzionalità previste per la versione 1.0 e una “valanga” di correzioni rispetto alla versione precedente. La nuova versione viene proposta come aggiornamento automatico per gli utenti delle versioni precedenti (0.9.9 beta2), oppure può essere scaricata utilizzando i link che trovate al fondo di questo articolo.

Se siete utenti Tibet, Irbis, Pardo e Wilma XL o Eurobyz e non avete ancora provato ad eseguire la migrazione dei dati verso Konga, questo è sicuramente il momento migliore per fare una prova e dare un’occhiata a Konga.

N.B. Trattandosi ancora di una versione beta, ne raccomandiamo l’utilizzo per valutare il prodotto ed eventualmente per eseguire un periodo di “gestione parallela”. Per il passaggio definitivo all’ambiente di “produzione” occorrerà attendere il rilascio della versione 1.0.

Per eseguire una migrazione dei dati di prova sarà sufficiente avere installato l’ultima versione di Tibet, Irbis, Pardo e Wilma XL o Eurobyz (i link per il download si trovano qui) e seguire le istruzioni descritte in questo articolo del blog.

Per l’occasione, anche la documentazione di Konga è stata aggiornata, i link per consultare i manuali aggiornati si trovano qui.

I link per il download della versione 1.0 beta di Konga

I link per il download della versione “current” di Konga

Il 27 agosto 2014 è terminato il periodo di public beta di Konga, i link sottostanti ora fanno riferimento all’ultima versione pubblica rilasciata

Mac universal

Windows 32 bit

Windows 64 bit

Linux 32 bit

Linux 64 bit

Entry filed under: Konga, Migrazione dei dati, Versioni di Konga. Tags: , , , , , , , , , , , , , , , .

L’esportazione per Konga 1.0 beta richiede le versioni x.7.8d Rilasciate le versioni x.7.8e per l’esportazione per Konga

14 commenti Add your own

  • 1. alessandro Gadda  |  7 ottobre 2013 alle 14:39

    finalmente ho capito come scaricare gli ordini dal DDT anche mi risultano ancora aperti ordini con quantità da consegnare inferiore zero a volte capita che consegnando migliaia di pezzi non corrispondono al n. ordinato , in Irbis questo me li metteva evasi , konga mi da l’ ordine evaso , ma se lo richiamo dal ddt o faccio una stampa degli ordini clienti da evadere mi risultano aperti. Per il resto che ho esaminato ho trovato molte migliorie e tante aggiunte , sembra andare sulla direzione giusta. Versione utilizzata linux Ubuntu desktop 12.04

    Rispondi
    • 2. Fabrizio Toso  |  8 ottobre 2013 alle 09:12

      Grazie per avere condiviso le informazioni sull’utilizzo di Konga in ambiente Linux. Dicendo “finalmente ho capito come scaricare gli ordini dal DdT…”, intende lamentare la mancanza – rispetto a Irbis -del pulsante “Evasione” nella scheda dell’ordine cliente?

      Rispondi
  • 3. alessandro Gadda  |  9 ottobre 2013 alle 08:10

    si manca proprio quello da li si risaliva a tutti gli ordini inevasi

    Rispondi
  • […] meccanismo dell’aggiornamento automatico oppure utilizzando i link dell’articolo della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi
  • 5. Gabriele  |  1 gennaio 2014 alle 19:08

    Salve, ero arrivato tempo fa sul vs sito cercando info su cosa usare di più aggiornato al posto di Wilma per le fatture, ora vedo che state ultimando :)
    Domando: se ho Wilma Lite, posso importare i dati in Konga?

    Rispondi
    • 6. Fabrizio Toso  |  2 gennaio 2014 alle 10:28

      Quale versione di Wilma Lite? In linea di massima sì, ma sarà necessario inviarci una copia dei dati (via email a: supportosw@converge.it) e ci occuperemo noi della conversione, perché non è un prodotto supportato ufficialmente e quindi sarà necessario passare per l’aggiornamento dei dati prima a Pardo e Wilma XL e poi a Konga.

      Rispondi
      • 7. Gabriele  |  31 gennaio 2014 alle 19:18

        Attualmente ho Wilma Lite 1.6.5a su Snow Leopard.
        Avevo provato a esportare da Wilma Lite e importare in Konga usando formato txt con tabulatori, ma non succede niente o meglio appare la barra di progressione e alla fine non dà errori, però in realtà non importa.
        Comunque poco male, non è essenziale perché verrebbero importati anche tanti dati di cui ora non ho più bisogno. Se però a voi può essere utile fare una prova, ditemi cosa mandarvi.

      • 8. Fabrizio Toso  |  1 febbraio 2014 alle 16:40

        Può inviarci il file che contiene i dati (magari in forma compressa .zip), ad esempio Wilma Lite veniva fornito con un archivio di base denominato “EUROBASE”, usualmente l’archivio di base viene duplicato e rinominato e diventa l’archivio che contiene tutti di dati dell’azienda. In alternativa è anche possibile utilizzare il programma “Creazione Archivi” di Wilma Lite e aggiornare una copia dell’archivio al formato di Pardo e Wilma XL (comando “Aggiorna un archivio” e poi “Aggiorna a Pardo e Wilma XL”). Quindi scaricare dal nostro sito (http://www.easybyte.it/tuttidownload.php) in progressione tutte le versioni di Pardo e Wilma XL successive alla versione 2.6.x (quindi a partire dalla 2.7.0), installarle e attivarle in modalità dimostrativa (senza chiave di attivazione) e aprire con esse l’archivio dati e quindi aggiornare il formato sino ad arrivare all’ultima versione di Pardo e Wilma XL (2.7.9) che prevede un apposito comando “Esportazione per Konga” nel menù Manutenzione. Una volta esportati i dati per Konga, per eseguire l’importazione in Konga, è possibile seguire le istruzioni che abbiamo pubblicato qui: http://blog.konga.it/2013/01/16/la-migrazione-dei-dati-da-tibet-a-konga/

  • […] utenti delle versioni “nightly”), oppure utilizzando i link dell’articolo della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi
  • […] meccanismo dell’aggiornamento automatico oppure utilizzando i link dell’articolo della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi
  • […] meccanismo dell’aggiornamento automatico oppure utilizzando i link dell’articolo della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi
  • […] meccanismo dell’aggiornamento automatico oppure utilizzando i link dell’articolo della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi
  • […] meccanismo dell’aggiornamento automatico oppure utilizzando i link dell’articolo della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi
  • […] dell’aggiornamento automatico di Konga o Konga Client, oppure tramite i link della versione 1.0 beta; questi link fanno riferimento alla versione “corrente” e quindi puntano […]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed



Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 39 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: