Konga versione 1.0.6

4 marzo 2015 at 17:42 2 commenti

konga_106__01

È disponibile da questo pomeriggio una nuova versione di Konga: 1.0.6. Questa versione verrà proposta come aggiornamento automatico per gli utenti delle versioni precedenti, oppure può essere scaricata utilizzando i link che trovate nella pagina di download.

L’aggiornamento automatico all’ultima versione non è previsto per le versioni server (daemon o servizio), questo significa che gli utenti del modulo “S” dovranno scaricare il programma di installazione e installare manualmente la versione aggiornata sulla postazione server.

La scissione del pagamento dell’IVA

La funzionalità più importante che è stata aggiunta nella versione 1.0.6 è la gestione della “scissione del pagamento dell’IVA” per il modulo di contabilità e vendite. La scissione del pagamento dell’IVA è una nuova tipologia di gestione IVA che è stata introdotta dalla legge di stabilità per l’anno 2015 (legge 190/2014) e che si applica nelle operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici. Per le fatture emesse verso lo stato si prevede che il pagamento dell’IVA venga effettuato dall’ente destinatario delle merci e/o dei servizi e non più da chi emette la fattura. Questa nuova gestione ha diverse conseguenze sia nel calcolo della liquidazione IVA, sia nell’importo che il cliente deve corrispondere al fornitore.

Nella versione 1.0.6 di Konga nella tabella causali contabili è stata aggiunta la nuova tipologia di gestione IVA denominata “Scissione dei pagamenti”; inoltre è stato aggiunto un nuovo campo nella tabella dei codici fissi: il sottoconto “IVA scissione dei pagamenti”, questo sottoconto verrà utilizzato al posto del sottoconto IVA vendite quando la causale ha la gestione IVA uguale a “Scissione dei pagamenti”.

Tutte le registrazioni IVA che vengono inserite utilizzando una causale contabile IVA di tipo “scissione dei pagamenti” verranno registrate sul giornale contabile in questo modo:

Sottoconto Dare Avere Descrizione
Cliente Importo imponibile totale
C/part. ricavo 1 Importo imponibile 1
C/part. ricavo 2 Importo imponibile 2
C/part. ricavo N Importo imponibile N
IVA scissione pag. Importo IVA totale
IVA scissione pag. Importo IVA totale Storno c/scissione dei pagamenti

 

Come si può vedere nella tabella soprastante, l’importo dell’IVA non viene addebitato al cliente e viene stornato direttamente sul sottoconto “IVA scissione dei pagamenti”, in tal modo anche lo scadenzario verrà aperto per il solo importo imponibile della registrazione, cioè l’importo che il cliente dovrà corrispondere al fornitore al momento del pagamento.

Nel prospetto del calcolo della liquidazione periodica IVA verrà calcolata una nuova voce: “Importo IVA soggetto alla scissione dei pagamenti”, questo importo verrà detratto dall’IVA vendite e corrispettivi per ottenere l’importo dell’IVA esigibile per il periodo. Anche la stampa dei registri IVA ora prevede nell’ultima pagina di riepilogo di evidenziare in una riga separata i totali IVA soggetti alla scissione dei pagamenti.

Gli utenti che devono emettere fatture con la scissione del pagamento dell’IVA dovranno quindi aggiungere delle nuove causali contabili (fattura cliente e nota di credito cliente) che abbiano la gestione IVA impostata a “Scissione dei pagamenti”. Sarà opportuno inoltre aggiungere un nuovo sottoconto da indicare nei codici fissi per la registrazione dell’IVA soggetta alla scissione dei pagamenti; in alternativa è anche possibile riutilizzare il sottoconto dell’IVA vendite (senza inserirne uno nuovo), ma sarà comunque obbligatorio compilare il nuovo campo della tabella dei codici fissi.

Questo è l’elenco delle correzioni/novità più importanti di questa versione:

  • È stata aggiunta la gestione IVA di tipo “scissione dei pagamenti” nelle causali contabili
  • Le stampe: registri IVA, calcolo liquidazione periodica IVA e liquidazione periodica IVA sono state aggiornate per gestire la scissione del pagamento dell’IVA
  • La fattura elettronica per la pubblica amministrazione genera il file nel formato vers. 1.1
  • Durante la modifica delle registrazioni di carico-scarico ora vengono eseguiti tutti i controlli di congruenza dei dati (nelle versioni precedenti alcuni controlli che venivano correttamente eseguiti al momento dell’inserimento, non venivano invece eseguiti in fase di modifica della registrazione
  • Le stampe liste di magazzino “alla data dell’ultima registrazione” ora considerano tutti i tipi di titoli di deposito di merce propria
  • Corretta una regressione che, all’apertura di un documento, erroneamente faceva ricalcolare gli sconti sulla base dell’eventuale classe di sconto abbinata
  • Corretta la gestione degli indirizzi multipli sugli ordini cliente e sui documenti fiscali
  • Corretto un problema che poteva presentarsi durante la ristampa di documenti fiscali non ancora confermati in definitivo: in alcuni casi particolari il numero progressivo in stampa non era identico a quello assegnato dopo una eventuale conferma
  • Il back-up del database prima dell’aggiornamento del formato dei dati è diventato facoltativo: il programma ora visualizza una finestra di dialogo che permette di annullare il back-up (a rischio e pericolo dell’utente)
  • La stampa della situazione giacenze “alla data…” è stata corretta in modo da riportare nell’ultima pagina la lista corretta dei titoli di deposito
  • Modificate le maschere delle preferenze del programma, del database e dell’azienda in modo da avere un aspetto più gradevole
  • Bilancio di chiusura-apertura, è stata corretta la numerazione delle righe assegnata dalla generazione dei movimenti di chiusura-apertura
  • Corretto un errore nella gestione delle classi di sconto: in alcuni casi particolari potevano venire proposti dei prezzi di una classe di sconto anche per i clienti privi di classe di sconto
  • Correzioni varie

Le segnalazioni ed i commenti sono benvenuti: potete utilizzare i commenti di questo blog, oppure scrivere all’indirizzo email <supportosw@converge.it>.

 

Entry filed under: Fatturazione Elettronica, Konga, Versioni di Konga. Tags: , , , , , , , , , .

La vers. 1.1 della Fatturazione Elettronica per la PA Le ricette di Konga: i web service

2 commenti Add your own

  • 1. gianluca  |  17 marzo 2015 alle 10:09

    con questo ultimo aggiornamento l’importazione dati da Irbis è lentissima (+ di 1H)!!

    Rispondi
    • 2. Fabrizio Toso  |  17 marzo 2015 alle 18:40

      In effetti l’operazione di importazione dati è un po’ più lenta nella nuova versione: in base a delle misurazioni assolutamente “non scientifiche”, la versione 1.0.6 potrebbe richiedere circa il 25% di tempo in più rispetto alla versione precedente. Questo significa che un’importazione che prima richiedeva 30 minuti, ora richiede circa 38 minuti. La differenza è probabilmente dovuta a delle correzioni che sono state apportate nella gestione della comunicazione tra client e server (anche nel caso di una sola postazione esistono comunque un client e un server che comunicano tra loro). Le correzioni sono state necessarie per risolvere dei problemi che si evidenziavano solo quando il numero di postazioni client era molto elevato, in questo caso il prezzo da pagare è stata una leggera perdita nelle prestazioni che si nota durante l’importazione “massiva” dei dati. Consideri anche che la velocità nell’importazione dei dati per la versione 1.0.6 è comunque ragionevolmente alta, ad esempio, 300 schede della tabella “raggruppamento UE” vengono importate in circa 5 secondi, cioè 60 elementi al secondo. Purtroppo il problema della migrazione da Tibet a Konga è che quando ci sono molti dati l’operazione richiede necessariamente molto tempo. Grazie per la segnalazione, faremo delle verifiche per capire se nella prossima versione potremo ritornare alle prestazioni della versione 1.0.5… o migliorarle (!)

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Archivi

Seguici su Facebook


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: